Pablo Interlandi. La forma del colore


"Dipinge la solitudine e il silenzio, e la realtà ma con un grado di illusorietà che la fa percepire più intensamente. Si sottrae alla dittatura della linea chiusa sospendendo però ogni mistificazione informale. La figura è lì, deformata dalla gravità dell’esistenza. Un’alterazione che non guasta la forma ma la informa di tutti i significati possibili".


Giusy Randazzo, Pablo Interlandi. La forma del colore, «Vita pensata», novembre 2020, 23, ISSN 2038-4386, www.vitapensata.eu/wp-content/uploads/2020/11/VP23_Randazzo_Pablo-Interlandi.-La-forma-del-colore.pdf




Qui la rivista completa:

https://www.vitapensata.eu/wp-content/uploads/2020/12/Vita-Pensata-N.-23-Novembre-2020.pdf

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti